Consigli

Come fargli capire che ti piace senza dirglielo

L’amore, soprattutto nell’età adolescenziale, è una cosa molto bella ma anche molto misteriosa. Sei innamorata di qualcuno ma non sai come dirglielo senza rischiare la faccia? O senza essere troppo diretta e quindi trovarti in una situazione scomoda? Se vuoi sapere come fargli capire che ti piace senza dirglielo, segui questi consigli.

Innanzitutto, per far capire ad un ragazzo che t’interessa, non è necessario essere estremamente diretta; anche perché, si suppone che sia una persona abbastanza sveglia da riuscire a capirlo tranquillamente con dei piccoli trucchetti che ti consiglieremo.

Come fargli capire che ti piace: le tecniche infallibili

Una tecnica molto utilizzata è quella di parlarci spesso, sempre se hai l’opportunità di farlo di persona, e di riuscire a dimostrargli un minimo d’interesse anche solo cercando un contatto ottico, quindi cercando il suo sguardo spesso.

Altrimenti? In questo secolo fortunatamente abbiamo l’ausilio dei social: possiamo far capire alla persona che ci interessa, tramite dei “like” oppure tramite delle piccole attenzioni, come rispondere alle sue storie su Instagram.

Potremmo contattarlo anche grazie a Whatsapp senza farci notare troppo, quindi contattandolo non sempre, ma almeno abbastanza da dimostrargli che c’è un interesse abbastanza radicato; e fortunatamente, possiamo aiutarci con le emoji.

Possiamo (sempre se la possediamo) utilizzare l’arma dell’umorismo; se sei una ragazza con un senso dell’umorismo abbastanza spiccato, usalo, non aver paura di mostrare le tue doti, anche se non sono quelle umoristiche.

Fargli capire che ti piace: altre dritte

Nel caso in cui ci trovassimo in gruppo, possiamo proporre delle attività che piacciono in particolar modo a lui, possiamo approfittare dei selfie per metterci accanto a lui oppure possiamo cercare un contatto fisico, semplicemente magari abbracciandolo o scherzando con i suoi capelli.

Un’altra tecnica è quella di fargli capire di essere single, ripetendolo spesso e magari descrivendo l’uomo ideale esattamente nel modo vediamo lui, esteticamente e caratterialmente. Questo potrebbe essere un grande input per lui: magari potrebbe comprendere al volo e farne tesoro di questa informazione.

Comunque, le tecniche sono semplicemente dei trucchetti, ma delle volte, potremmo semplicemente essere noi stesse. Chissà, magari potremmo piacere molto di più, o al contrario capiremmo che anche sforzandoci questa persona non è interessata a noi. Semplicemente non fa nulla: morto un papa se ne fa un altro.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *