Relazione a distanza: come capire se gli manchi davvero

tim

Relazione a distanza … in tanti l’hanno vissuta sulla propria pelle nell’anno del Covid, quando era difficile o impossibile spostarsi tra città e regioni. E per molte coppie è iniziato un inferno dato dalla lontananza fisica e da quel dubbio: ma lui, o lei, sentirà la mia mancanza? Dicono che la distanza rafforzi l’amore. Oppure che “se è vero amore sopravvive alle distanze”, ma è anche vero che la lontananza può spegnere le vecchie passioni e accenderne di nuove. Il dubbio sulla resistenza del sentimento, nelle relazioni a distanza, è legittimo. Ed è anche un po’ una ossessione. Come si fa a capire se gli manchi davvero? Quali sono i gesti, i “sintomi” da tenere sotto controllo e da interpretare? Non è facile imparare, ma bisogna provarci.

Cosa succede durante una relazione a distanza

Sono tante le motivazioni che portano a una relazione a distanza. Lavoro, problemi familiari, imprevisti che bloccano in una località diversa. Restando lontani si dimentica pian piano la sensazione fisica, l’odore, i piccoli dettagli che hanno costruito l’amore per una persona. Scemano anche gli argomenti in comune e inizia il vero pericolo: dimenticare, adombrare la passione che muoveva la relazione di prima.

veloci

La noia e il sospetto sono due “compagne” che si insediano nelle nostre giornate, mentre cerchiamo di capire se qualcosa sia cambiata o no. Una telefonata in meno, una parola male interpretata, certi silenzi … lui ci sta dimenticando? Sentire la mancanza del partner è normale, avere paura che lui non senta più la nostra … pure!

Come affrontarla

Ecco alcuni consigli per affrontare nel migliore dei modi una relazione a distanza. Innanzi tutto cercate di non interrompere mai le comunicazioni, affidandovi anche ai social e alle messaggerie. Quindi, parlate. Sempre, di tutto, anche dei dubbi e dei sospetti. Datevi un appuntamento fisso – settimanale, giornaliero – al quale non dovrete mai mancare. Fate progetti per quando tornerete insieme. Fate progetti a lungo termine. Chiacchierate di esperienze positive. Parlate degli amici che ognuno di voi ha nel luogo di residenza, così da non escludere il partner. Ignorate i pettegoli che vi diranno “ho sentito che lui, ho visto che lei…”.

Non perderti  Le persone che piangono spesso sono le più forti

Come capire se gli manchi davvero

Come fare a capire se mancate al vostro uomo? Ammesso che seguiate tutti i consigli che vi abbiamo dato alla lettera, il sospetto potrebbe continuare ad aleggiare. Ecco allora i segnali che dovrete considerare attentamente:

  • guardatelo negli occhi, lo sguardo non mente e se lo distoglie troppo spesso perché è distratto forse si sta stancando di voi;
  • proponete qualcosa a sorpresa: una video chat, un incontro in zona neutra … se sarà entusiasta della cosa vi pensa e sente la vostra mancanza. Altrimenti …
  • proponete un progetto per il “dopo” e osservate la sua reazione, il modo in cui accoglie l’idea e quanto vi partecipa.

Se invece sapete già con certezza che la relazione a distanza si sta incrinando, parlate apertamente con il partner, ditegli senza remore i sospetti che avete e costringetelo ad affrontare la questione. Chiedetegli “ti manco?” in modo diretto. La sua risposta sarà la soluzione di ogni dubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.